Sarri non voleva salutare De Laurentiis, il retroscena sul gesto dell’ex Napoli

L’edizione odierna de Il Mattino riferisce in merito all’episodio ha visto coinvolto Maurizio Sarri alla fine del match perso contro il Napoli. L’immagine, divenuta virale, ritrae l’ex tecnico del Napoli dare malvolentieri la mano ad Aurelio De Laurentiis. Questa l’analisi del quotidiano, oggi in edicola.

Sarri ed il gesto a fine gara con De Laurentiis

Sarri

“Non aveva nessuna intenzione di stringere la mano a De Laurentiis. E così ha fatto. Non c’entra la sconfitta, non è un gesto di stizza per il ko ai rigori, non è un modo poco sportivo di non accettare l’esito della finale: Maurizio Sarri si era ripromesso che non avrebbe degnato neppure di uno sguardo il patron azzurro dopo che, ancora una volta, aveva parlato di tradimento riferendosi alla sua separazione dal Napoli. Il troppo è troppo, ha pensato Sarri. E non era nelle sue intenzioni salutare De Laurentiis.

E così è andata: mentre sul prato si stava allestendo il palco per la premiazione soft, il patron azzurro ha incrociato prima Higuain (con cui c’è stato, ed è la prima volta, un breve saluto e uno scambio di battute) e poi il suo ex allenatore. Il numero uno azzurro lo ha colpito sulla spalla, come per salutarlo secondo le usanze di adesso. Ma Sarri ha continuato infastidito il suo cammino, girandogli la faccia e, pare, mormorando qualcosa. Sotto lo sguardo di Andrea Agnelli che ha assistito alla scena con una smorfia che è tutto un programma”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy