Repubblica – Gattuso, critiche ingiuste: troppe assenze tra infortuni e Covid-19

di Domenico D'Ausilio, @dom_dausilio
gattuso napoli

L’edizione odierna di Repubblica si sofferma sul tour de force del Napoli negli ultimi due mesi e sulle tante critiche piovute addosso al tecnico Rino Gattuso in questo arco di tempo. 14 gare ravvicinate in appena 47 giorni, compresi i novanta minuti che attendono stasera il Napoli a Granada, dove va in scena il primo round dei sedicesimi di finale di Europa League.

CLICCA QUI PER LE PROBABILI FORMAZIONI DI GRANADA-NAPOLI

Gattuso, critiche ingiuste

napoli gattuso
(Getty Images)

Nessun’altra squadra in Italia, Juventus a parte, si è dovuta misurare in questo inizio di 2021 con un calendario altrettanto frenetico. Lasciano dunque il tempo che trovano le critiche sull’emergenza in casa azzurra. Con l’infermiera fisiologicamente stracolma di giocatori tra infortuni e Covid. La lista degli indisponibili per la trasferta in Spagna è da paura. Ospina, Koulibaly, Hysaj, Ghoulam, Manolas, Demme, Lozano, Mertens e Petagna fuori combattimento. Ma le dieci assenze vanno contestualizzate nello sviluppo anomalo di una stagione che non ha precedenti. L’obiettivo massimo è limitare i danni, aggrappandosi magari alla buona sorte. Invece sul gruppo di Gattuso si è accanita da ottobre in poi una vera e propria maledizione, tra l’altro con forfait concentrati sempre nello stesso reparto. Prima il centrocampo, poi l’attacco e infine la difesa. Pure per questo è stata difficile la gestione del turn over e l’esempio lampante di questo disagio sono gli ultimi KO muscolari di Lozano e Petagna, costretti agli straordinari per i lunghi stop di Osimhen Mertens.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy