Zeman sul calcio femminile: “In Italia le donne stanno in cucina”

Zdenek Zeman, allenatore, ha presenziato alla consegna dei premi della Panchina d’Oro e, a margine dell’evento, ha rilasciato alcune dichiarazioni. L’allenatore ex Roma Pescara, tra le altre, si è soffermato sulla grande crescita del calcio femminile nel nostro paese. Queste le parole riportate da Tuttomercatoweb.

LE PAROLE DI ZEMAN

“È in grande sviluppo in Italia, anche per la partecipazione ai Mondiali, speriamo vada sempre più avanti”.

Come mai ci si sta arrivando soltanto ora?
“Beh, penso che in Italia abbia tanti problemi già il calcio maschile. Serie B e Serie C hanno grossi problemi, le donne di solito venivano sempre dietro nel calcio: vedremo se riusciranno a fare un altro passo avanti”.

È una questione di cultura?
“Anche, di solito le donne in Italia sono in cucina”.

Ma questo è gravissimo.
“Non so se è grave. Certo è che i maschi devono mangiare”.

Zeman sugli episodi di Juventus-Fiorentina
“Ho visto anche la partita, sono due rigori che si possono dare: arbitri e VAR hanno deciso che sono rigori. Ci sono state tante altre cose in passato, era tutto un comprare. Questi si potevano dare e li hanno dati. Chi sta al VAR è sempre arbitro. Vanno trovate situazioni chiare, ce ne sono alcune che non lo sono né al VAR né all’arbitro. E lì decide l’arbitro, come è sempre successo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy