CdS, Zazzaroni: “Non c’era il rigore per il Milan. Orsolini per il dopo Callejon…”

Ivan Zazzaroni, direttore del Corriere dello Sport, ha commentato oggi ai microfoni di Radio Punto Nuovo la prestazione delle due squadre in Napoli-Milan. Ecco quanto evidenziato dalla redazione di CalcioNapoli1926.it:

Non c’era rigore su Bonaventura. Mi è piaciuto molto il Napoli ieri, ha giocato a calcio, ha aggredito e meritava di vincere. Ieri c’erano tutte le motivazioni per andare a vedere il fallo al VAR, i giocatori del Napoli hanno fatto bene a protestare civilmente”.

Zazzaroni: “Orsolini è un matto, come sostituto di Callejon…”

NAPLES, ITALY – JULY 12: Jose Callejon of SSC Napoli vies with Ismael Bennacer of AC Milan during the Serie A match between SSC Napoli and AC Milan at Stadio San Paolo on July 12, 2020 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

“Vorrei un ricambio al vertice, l’arroganza che vige ai piani alti, va ricambiata… Il quarto mandato di Nicchi è insostenibile. Purtroppo è una battaglia che facciamo in pochi, la maggior parte della stampa italiana manca di coraggio. Orsolini come sostituto di Callejon? Ha una qualità che in pochi hanno: è matto. Salta sempre l’uomo, è quello che mi piace di un esterno”.

Chi è Orsolini

Orsolini, Bologna (Photo by Mario Carlini / Iguana Press/Getty Images)

Riccardo Orsolini (Ascoli Piceno, 24 gennaio 1997) è un calciatore italiano, attaccante o centrocampista del Bologna e della nazionale italiana. Mancino naturale, è un giocatore tecnico e veloce che, dopo gli esordi sulla fascia sinistra, si stabilizza come esterno offensivo lungo la corsia di destra, posizione dove si trova a suo agio (soprattutto in moduli come il 4-2-3-1 o il 4-3-3), per sfruttare la conclusione col piede preferito. Forte fisicamente è molto rapido con e senza palla al piede, mostrando agilità e notevoli capacità nel controllo della sfera.

Possiede un buon tiro dalla media distanza, e si dimostra molto efficace nell’uno-contro-uno grazie a una buona abilità nel dribbling e nello spostare improvvisamente il pallone, per raggiungere il fondo ed effettuare cross verso i compagni; è tuttavia restìo nel tentare iniziative personali. Rigorista, possiede uno spiccato opportunismo in area, oltreché bravo nel cogliere le disattenzioni avversarie e innescare così dei contropiedi nei quali, come terminale offensivo, mostra freddezza.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy