Zazzaroni: “Mani Bonucci? Mai rigore. Osimhen devastante. Milik? con Morata alla Juventus…”

È tornato il campionato, sono tornati i tifosi, i goal, le partite e con esse le polemiche. Infatti, ha destato non poco scalpore il rigore non concesso alla Sampdoria per fallo di mano di Bonucci. Un episodio che, appena due mesi fa, sarebbe stato certamente punito con la massima punizione. Effettivamente, il metro di giudizio utilizzato nella scorsa annata calcistica aveva destato non poche perplessità a tutto l’ambiente, visto l’enorme numero di rigori concessi. Invece, le nuove direttive, annunciate qualche giorno fa da Rizzoli, che hanno reintrodotto il concetto di involontario, sembrano trovare finalmente d’accordo la maggioranza degli addetti ai lavori. È il caso di Ivan Zazzaroni. Il giornalista, ai microfoni di Radio Punto Nuovo, ha detto la sua riguardo l’episodio ed ha parlato di Osimhen.

Zazzaroni: “Mani di Bonucci? Mai rigore”

Ivan Zazzaroni, ai microfoni di Radio Punto Nuovo, ha detto la sua riguardo alcuni avvenimenti della prima giornata di Serie A: “Il Mani di Bonucci non è mai rigore. Qualche mese fa apppena ci indignavamo quando venivano dati penalty del genere. In ogni caso, la Juventus avrebbe vinto comunque. Osimhen? Esordio assurdo. Magari non è un fenomeno tecnicamente, ma nessun calciatore del passato gli assomiglia. Arriva sempre primo sul pallone, ieri ha cambiato la partita. Il Passaggio di Morata alla Juventus potrebbe aprire le porte dell’Atletico per Milik”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy