Ultras, Lettieri: “Il tifo a Napoli ha una particolarità, è legata ad un sentimento di riscatto”

Quello il tifo voleva essere, quello che sta diventando. Ultras, un film di Francesco Lettieri, è un viaggio attraverso il mondo del tifo organizzato, con un protagonista (Aniello Arena) giunto al consueto bilancio che si compie intorno ai cinquant’anni. Davanti a sé c’è il capo degli Apache, il gruppo con cui ha trascorso la vita sulle gradinate del San Paolo, che vede le nuove generazioni di sostenitori del Napoli aver smarrito gli ideali e la compattezza di quelli del suo tempo. Allo specchio, invece, c’è soltanto Sandro, che col tempo riscopre un desiderio inedito: la voglia di costruire una vita diversa insieme a una donna, di cui s’innamora, Terry (Antonia Truppo).

Le musiche di Liberato si alternano con le parole di Lucio Dalla e i testi di Pino Daniele e aiutano a rendere il film a metà strada tra il crudo e il romantico. Due facce di una stessa medaglia, delle stesse vite.

Ultras sarà nei cinema selezionati il prossimo 09-10-11 marzo, mentre dal 20 marzo sarà disponibile su Netflix, che l’ha realizzato in collaborazione con Mediaset. La produzione è INDIGOFILM.

Le parole dei protagonisti di ULTRAS

Francesco Lettieri sullo spunto per il film: “La storia del film è nata con Peppe Fiore. Ad un certo punto della mia carriera mi sono sentito pronto a scrivere un film e quindi ci siamo messi a cercare la storia. Dunque è uscito questo vecchio videoclip ambientato nel mondo Ultras a Latina. Noi lo abbiamo spostato a Napoli e ci abbiamo raccontato la storia del film. Credo che a Napoli ci sia una particolarità del tifo. A differenza delle altre grandi città, Napoli è unita nel tifo in un’unica squadra che è anche in qualche modo legata ad un sentimento di riscatto del Sud. Dietro al tifo per una squadra c’è dunque tanto altro”.

Aniello Arena sul personaggio del Mohicano: “Diciamo che ci ho messo del mio creando il personaggio del Mohicano. Dentro di me ho cercato di viverlo. E’ un po’ contrastato dentro questo personaggio”. 

Nicola Giuliano sull’uscita del film: “Il film esce anche in sala per 3 giorni. E’ la prima collaborazione con Netflix ma non con Mediaset. Quella con Netflix è stata una collaborazione molto positiva. Ci hanno chiesto cosa stessimo sviluppando, gli abbiamo presentato la sceneggiatura e subito gli è piaciuta. Hanno quindi deciso di finanziarci. Con questo film coniughiamo epica e realtà. C’è un amore profondo degli autori verso tutti i personaggi del film”. Clicca qui per vedere le sale in cui uscirà il film.

 

Ultras il film

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy