Torres, candidato presidente Federazione spagnola: “Volevo Maradona CT, ma qui non è molto amato”

A Radio Marte è intervenuto quest’oggi Antonio Torres, candidato alla presidenza della Federazione spagnola. Ecco le sue principali parole

A Radio Marte è intervenuto quest’oggi Antonio Torres, candidato alla presidenza della Federazione spagnola.

CLICCA QUI PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATO SUL NAPOLI

Le parole di Torres

statua maradona napoli
(Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)

“Ancora oggi sono un candidato alla presidenza della federazione. Volevo che Maradona diventasse C.T. della Nazionale spagnola. Purtroppo ho notato che in Spagna, sia a livello giornalistico che in generale, Maradona non è molto amato ma sto lottando per ricordarne la memoria positivamente. Maradona C.T. sarebbe stato un azzardo? Diego è morto anche per il fatto di esser stato lasciato solo, anche a causa del COVID-19 non ha potuto vivere l’amore delle persone. Magari era un azzardo ma se fosse stato riposto al centro dell’attenzione, come avvenne in Messico, sarebbe risorto. Libro su Maradona? Racconta come la sua figura ha impattato sulle fasi della mia vita come giocatore, arbitro e professore di regole sportive. Quando è morto ero emozionato, così ho deciso di scrivere questo libro”.

CLICCA QUI PER FOTO E VIDEO ESCLUSIVI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy