Brescia, il ds Perinetti: “Vogliamo tornare presto in Serie A, vi svelo il futuro di Tonali”

Giorgio Perinetti, direttore sportivo del Brescia, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli parlando di Tonali. Queste le sue parole in merito all’attenzione dei top club per il centrocampista già paragonato a Pirlo.

Le ultime su Tonali

Tonali Romulo

“L’obiettivo del Brescia è di tornare in Serie A il prima possibile. Lavoreremo affinché possa concretizzarsi il prima possibile. La valorizzazione dei giovani locali è prioritario per il nostro club, ma per salire in massima categoria dovremo saper creare il giusto mix all’interno della rosa.

Tonali? Ha fatto bene ed è normale che abbia molte richieste, nei prossimi giorni valuteremo con lui quale potrà essere l’opzione migliore per tutti”.

Le ultime sul calciatore

Il Brescia si avvia mestamente a concludere il campionato con la certezza matematica della retrocessione in Serie B. Dopo le ultime tre partite le rondinelle dovranno voltare pagina e preparare la prossima annata che, di certo, prevederà il tentativo di riottenere la massima serie. Il presidente Cellino, però, dovrà fare i conti con i suoi tanti calciatori ambiti da i club di Serie A. In primis, a tenere banco, c’è la situazione che riguarda Sandro Tonali, oggetto del desiderio di Inter, Milan e Juventus. Anche il Napoli aveva fatto un pensierino per il classe 2000, ma i costi dell’operazione sembrano andare molto oltre rispetto a quanto sarebbe disposta a sborsare la società azzurra.

Sandro Tonali andrà via dal Brescia. Se non è una certezza, poco ci manca. Infatti, Tuttomercatoweb si sofferma sulla situazione di mercato del club di Cellino e afferma che tanti calciatori potrebbero essere ceduti. Tonali, Chancellor, Donnarumma, Sabelli e Torregrossa sono calciatori molto ambiti e sarà difficile trattenerli tutti. Quello che sembra più convinto di restare, al momento, è Torregrossa. Gli altri, probabilmente, partiranno. In primis Sandro Tonali, oggetto del desiderio di Inter, Juventus e Milan. I rossoneri, in particolare, sono da tempo alla ricerca di un regista che sappia dettare i tempi della manovra. Tuttavia, la cifra richiesta dal Brescia è molto alta, si parla di almeno 50 milioni di euro. Cifra che potrebbe crescere notevolmente in caso di asta tra le squadre interessate al centrocampista.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy