Telelombardia, ennesima ‘pantomima’ anti-Napoli: il comico veste i panni di un parcheggiatore abusivo

Ennesima pantomima anti-Napoli a Telelombardia, che si dimostra ancora una volta ostile al popolo partenopeo. Mimmo Pesce, attore comico dalle dubbie qualità artistiche, va in scena nel talk show del primo pomeriggio vestendo i panni del parcheggiatore abusivo che regola, a modo suo, il traffico tra clacson e putipù. Inutile rimarcare gli sghignazzi divertiti del parterre; “È del mestiere” dice Gian Luca Rossi. Non è la prima volta che succede. Più volte, uno degli opinionisti, tale Gianni Sandrè (allenatore dilettantistico), ha definito i napoletani ‘mangiacozze’.

TELELOMBARDIA

Telelombardia

Senza voler perpetuare lo stereotipo del napoletano permaloso o questi fatti sono molto gravi perché sono forme “malcelate” e comunemente tollerate di razzismo. A ben vedere non esiste media che non offre un servizio pubblico (un servizio per la comunità) e la sensazione è che Telelombardia, spesso avalli una forma implicita di discriminazione che, attraverso lo strumento della “comicità” si permette delle licenze che perpetuano degli stereotipi insopportabili, come appunto, quello dei parcheggiatori abusivi che estorcono danaro agli onesti cittadini.

In questi mesi di emergenza, inoltre, non sono mancate scintille tra Nord e Sud Italia. In alcune trasmissioni televisive, infatti, gli ospiti hanno cercato di screditare il valore del meridione. Uno tra tutti, Vittorio Feltri, che ha innescato una serie di polemiche di portata nazionale.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. JuianoKrollMaradona - 5 mesi fa

    Pero’ ragazzi,questo del parcheggiatore abusivo e’ da diversi anni che lo
    mette in atto pesce,SU telelombardia,adesso incavolarsi e’ inutile,
    poi sprecare ancora parole sul bergamasco , PURTROPPO come me, non vale la pena…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy