Tardelli: “Maradona alla Juve non sarebbe stato il genio che è stato”

Nei giorni scorsi hanno suscitato non poche polemiche le parole pronunciate, poi chiarite, da Antonio Cabrini, ex Juventus. Questi aveva dichiarato: “Se Maradona avesse giocato in bianconero sarebbe ancora vivo. L’amore di Napoli è stato tanto forte e autentico quanto malato”. Queste dichiarazioni sono state commentate da Marco Tardelli, ex bianconero e compagno di Cabrini, in occasione di un’intervista rilasciata ai microfoni di La7.

CLICCA QUI PER I DETTAGLI DEL GIALLO DELLA MORTE DI MARADONA

Maradona, le parole di Tardelli

tardelli maradona
(Photo Getty Images)

“Cabrini credo volesse dire un’altra cosa, è stato ripreso male. Credo volesse dire che nella Juve c’erano delle regole. Sono convinco anche che se avesse giocato nella Juve, non sarebbe stato Maradona, non sarebbe stato quel genio, quel capolavoro di persona e giocatore che è stato. Maradona alla Juve da ragazzino? Per lui forse meglio di no. C’è stato un attimo, ricordo quando l’avvocato ricevette una chiamata da un dirigente della Fiat Argentina e questi gli disse che c’era un ragazzino che è veramente bravo e diventerà una stella. L’avvocato chiamò Boniperti che rispose no grazie, abbiamo già i nostri giocatori. Quello magari fu un errore o la fortuna di Maradona”.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SUI NOSTRI SOCIAL

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy