Svezia, scoppia il caso Kulusevski. Ibra non ci sta: “CT incompetente”

Dopo la partita di ieri tra Francia e Svezia è scoppiato un caso nella terra nordica, e c’entra un “italiano“. Il giocatore in questione è il fantasista juventino Dejan Kulusevski, che è rimasto in panchina per quasi tutta la partita salvo i 20 minuti finali. L’ex Parma non l’ha presa benissimo, tanto che, come riportato da Afton Bladet, ha dichiarato: “Sono rimasto scioccato! Non ho avuto tempo di incidere. In allenamento era andata bene, ma il calcio è anche questo. È stato strano, ma rispetto la scelta del mister”.

 

SVEZIA: SCOPPIA IL CASO KULUSEVSKI

Kulusevki
 

Queste dichiarazioni hanno fatto scoppiare un vero e proprio caos in Svezia, soprattutto perché in molti non capiscono la scelta del CT. Dopo le parole dell’ex Parma, particolarmente “lo shock”, come dichiarato dal calciatore, è intervenuto proprio il CT svedese Janne Andersson. Queste le sue parole in risposta al trequartista: “Non ho parlato con lui, ma non mi sembrava che fosse troppo scioccato. Non possiamo parlare dei giocatori bravi e che hanno giocato?“. Parole non molto dolci quelle del CT, che risponde duramente ai giornalisti che insistevano sul caso del fanstasista.

Si è unito alla causa anche la bandiera storica della Svezia, un certo Zlatan Ibrahimovic, che sta decisamente dalla parte di Dejan Kulusevski. L’attaccante del Milan si è fatto sentire su Twitter, attaccando il CT svedese: “Che fottuto scherzo. Un’altra dimostrazione: persone incompetenti nelle posizioni sbagliato che stanno soffocando il calcio svedese”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy