Stadio Diego Armando Maradona, inaugurazione rimandata: il motivo

Il Napoli, questa sera in campo per la sfida di Europa League, entrerà per la prima ufficialmente allo Stadio Diego Armando Maradona. Una grande emozione raccontato dallo stesso Gattuso intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Real Sociedad:

“Sarò il primo allenatore ad entrare nello stadio Diego Armando Maradona? Sì è vero e c’è sia emozione che responsabilità. Penso che Diego merita tanto per quello che ha fatto per questa società e per questa città. Per me domani sarà un grande onore essere il primo allenatore ad entrare in quello stadio”.

Stadio Maradona, le ultime sull’inaugurazione

stadio maradona
(Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Per il nome è quindi arrivata l’ufficialità mentre si dovrà attendere ancora per festeggiare. L’inaugurazione ufficiale è, infatti, slittata e la scelta è legata ai tifosi ed alla nuova fase dell’emergenza sanitaria. Di seguito la rivelazione dell’edizione odierna de La Repubblica di Napoli:

“Non ci sarà alcuna inaugurazione ufficiale, senza i tifosi in tribuna. Le istituzioni e il Napoli l’hanno rinviata di comune accordo alla fine dell’emergenza Covid, quando al Maradona potrà esserci anche il pubblico e l’atmosfera sarà sicuramente meno triste rispetto a quella di oggi pomeriggio. Ma nel frattempo il club di De Laurentiis ha fatto cambiare la scritta sotto il display luminoso dei Distinti e della Tribuna Centrale: da San Paolo a Stadio Diego Armando Maradona, con le lettere rigorosamente colorate di azzurro”.

CLICCA QUI PER VIDEO E FOTO ESCLUSIVE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy