Serie A, si riflette sull’apertura parziale al pubblico. La situazione

La Serie A potrebbe riaprire al pubblico: si sta studiando una proposta da fare al Governo per il pubblico negli stadi. Forse è presto per parlarne, ma neanche troppo. Già nella prossima assemblea di Lega verrà proposto il tema di una riapertura parziale.

Serie A, si pensa alla riapertura al pubblico

 

San Paolo
Stadio San Paolo, Napoli

 

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

 

Il protocollo attualmente nega l’accesso ad altre persone nell’impianto: solo staff delle squadre (e il più ristretto possibile). In futuro però nulla può impedire di cambiarlo: potrebbe aggiornato con norme meno stringenti in base all’evoluzione dell’emergenza.

Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, il punto è tutto qui: se il Governo concederà di andare al cinema e a teatro, allora dovrà essere più permissivo nei confronti degli eventi sportivi all’aria aperta. Ovviamente con il distanziamento sociale e con le normative che cambiano da paese a paese.

Nell’assemblea era stato Agnelli ad accennare lo spunto sull’argomento riapertura: da presidente dei bianconeri e presidente dell’ECA. In tanti paese europei esiste un ordinamento che regola gli accessi allo stadio. Insieme ad Agnelli c’è stato Carnevali ai microfoni di Radio Rai: “Giocare senza tifosi ci dispiace ma in questo momento siamo costretti. Penso però che sia un problema che dobbiamo affrontare velocemente, ragionare su una parziale riapertura degli stadi rispettando le regole del distanziamento”.

 

CLICCA QUI PER SAPERE TUTTO SUL NAPOLI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy