Serie A, si riflette su una mini bolla. Calciatori contrari

La Serie A riflette sul campionato e medita in merito a un mini ritiro per mantenere inalterato il campionato. Ne ha parlato Repubblica, soprattutto in merito all’idea dei calciatori…

Serie A, si pensa a un mini ritiro. Calciatori non d’accordo

 

Serie A, positivi Covid-19
PARMA, ITALY – OCTOBER 04: Member of the staff cleans the ball with anti bacterial spray during the Serie A match between Parma Calcio and Hellas Verona FC at Stadio Ennio Tardini on October 04, 2020 in Parma, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

 

CLICCA QUI PER SAPERE TUTTO SUL NAPOLI

 

Dopo il girone di andata si starebbe pensando a una mini bolla per salvaguardare il termine del torneo. Una cosa in stile NBA, ma i calciatori non sono per niente d’accordo. Il tutto servirebbe a ridurre i rischi di Playoff e Playout. In Lega, anche se non ufficialmente, se n’è già parlato. Tra i club e i giocatori c’è un braccio di ferro: il costo del lavoro incide per un miliardo in Serie A, ma i calciatori non vogliono accettare ulteriori decurtazioni dello stipendio. Addirittura alcuni club sarebbero in ritardo coi pagamenti. Infine i playoff sarebbero visti con ostilità dalle televisioni, perché incasserebbero meno denaro del previsto. Si tratta del 20% in meno, traducibile in circa 300 milioni di euro in meno.

 

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy