CdS – Serie A, l’obiettivo è chiudere la stagione: opzione calendario parallelo. La proposta

Ieri il presidente della Figc, Gabriele Gravina è stato chiaro. Il campionato deve proseguire anche a costo di giocare ancora tra Settembre ed Ottobre. Una soluzione che rappresenta, però solo l’ultima spiaggia. Nel rispetto della salute pubblica, si proverà a giocare e chiudere tutto entro il 3 Agosto. Una deadline dovuta all’esigenza di comunicare agli organi calcistici europei, i nomi di coloro che scenderanno in campo. Una data che può, però, sempre cambiare. Il ritorno in campo sarà, quindi, argomento chiave della videoconferenza della Lega Serie A in programma oggi alle 10. Le società proveranno a cercare una risposta anche se definire quando sarà possibile tornare in campo resta davvero complesso.

La proposta

Lega Serie A, quando ripartire

Oggi saranno messe sul tavolo tutte le possibili proposte. Secondo quanto riferisce l’edizione odierna del Corriere dello Sport, l’idea è quella di un calendario parallelo. Si comincia con gli incontri di campionato Serie A, partenza prevista tra il 31 maggio ed il 3 giugno. Una gara ogni tre giorni almeno fino al al 23 giugno poichè in quei giorni prenderebbero il via Champions ed Europa League. A quel punto, il calendario riprenderebbe come una qualsiasi stagione calcistica. Nel weekend in campo per il campionato, in settimana, invece, toccherebbe alle Coppe europee. Un sistema che porterebbe l’assegnazione definitiva del titolo tra il 19 ed il 26 luglio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy