La Juventus di Sarri è a secco: non succedeva dal 2015. Il dato

La Juventus che si è vista in Coppa Italia, sia contro il Milan che contro il Napoli, non è la più bella Juventus degli ultimi anni ma anzi. I gol scarseggiano e il dato inizia a diventare preoccupante per Maurizio Sarri e tutta la dirigenza bianconera.

Juventus di Sarri a secco di gol: non succedeva dal 2015

Sarri esonero
Maurizio Sarri, Juventus (Photo by Filippo Alfero – Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)

La Juventus è forte, questo è sicuro, ma qualcosa non sta girando e Maurizio Sarri lo sa bene. Il futuro del tecnico bianconero non è così certo come ad inizio stagione. La Supercoppa persa contro la Lazio e la Coppa Italia persa contro il Napoli non gli fanno un bel curriculum. A metà della sua seconda esperienza italiana è già a due finali perse: non un bel record.

Più di tutto però c’è da risolvere il problema realizzativo. La Vecchia Signora vanta di uno degli attacchi più forti della Serie A e forse dell’Europa con Cristiano Ronaldo, Gonzalo Higuain, Paulo Dybala, Douglas Costa, Federico Bernardeschi e Juan Cuadrado. Nonostante questi grandissimi però, i bianconeri non segnano da ben 180 minuti. La squadra di Andrea Agnelli non è riuscito a insaccare la rete in due partite (Milan e Napoli). Per ritrovare un digiuno “così lungo” bisogna ritornare al 2015. Da sottolineare poi che la serie di partite senza gol non va a tre dal 2006.

 

CLICCA QUI PER SEGUIRCI SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy