Sacchi: “Il Napoli deve dare tutto per eliminare il Barcellona, peccato per l’errore”

L’allenatore Arrigo Sacchi è intervenuto oggi ai microfoni di Radio Kiss Kiss per analizzare Napoli-Barcellona e consigliare la squadra azzurra in vista del ritorno al Camp Nou. Ecco quanto evidenziato dalla redazione di CalcioNapoli1926.it:

“Rinvii delle partite di Serie A per il Coronavirus? Si tratta di una situazione inedita, poi noi siamo bravi a trovare delle soluzioni alquanto fantasiose. Gattuso? Ho visto il Napoli giocare una buona partita contro un pessimo Barcellona, merito anche degli azzurri.

Col Barcellona il Napoli, nel secondo tempo, ha commesso un errore che è tipico del calcio italiano. Quello di non ragionare di reparto. In occasione del goal del pareggio del Barcellona, la difesa si è fatta trovare impreparata, non ha ragionato come fosse un unicum. Il calciatore, per fare bene, deve guardare anche ciò che fa il compagno, bisogna ragionare così, non in modo individuale. Io penso che il Napoli possa eliminare il Barcellona, ma dovrà dare tutto! I partenopei, in Spagna, devono spostare il baricentro in avanti per creare pericoli a Messi e compagni”.

Sacchi: “Sapevo che Sarri avrebbe avuto difficoltà”

“Sarri in bilico con la Juventus? Io so che ha un contratto pluriennale con i bianconeri. Ero convinto che avesse delle difficoltà. Non ha calciatori adatti al suo modo di giocare. Sarri è bravo, così come lo sono i giocatori, ma che sono agli antipodi rispetto al suo modo di giocare.

Parole di Van Basten contro di me (“Mi ha deluso come uomo, ndr)? Mi rifiuto di pensare che abbia detto quelle cose” conclude Arrigo Sacchi.

Carlo Ancelotti – Arrigo Sacchi (Photo by Getty Images)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy