L’Arsenal si è intromesso a gennaio tra Rrahmani e il Napoli: il retroscena

Amir Rrahmani è un calciatore del Napoli, l’affare si è concluso della sessione invernale ma nella trattativa ha tentato di inserirsi anche l’Arsenal di Mikel Arteta

Tra Napoli e Rrahmani è sbucato l’Arsenal

Amir Rrahmani è un difensore del Napoli e questo è ormai assodato. La società ha chiuso l’affare col giocatore nella sessione del calciomercato invernale. Aurelio De Laurentiis ha pagato al Verona ben 14 milioni più 1,5 di bonus, mentre il calciatore ha firmato un contratto di cinque anni con l’ingaggio fissato a circa 1,8 milioni di euro. Un’operazione dunque importante per il club partenopeo che si è aggiudicato un attimo prospetto per il futuro.

L’intromissione dei Gunners

Nell’affare tra il difensore kosovaro e il Napoli però, c’è stata un’intromissione. Nella faccenda c’ha messo il naso l’Arsenal di Mikel Arteta. Stando a quanto riportato da calciomercato.com infatti, i Gunners sono piombati sul giocatore ma senza sapere dell’accordo ormai già raggiunto con gli azzurri. Il club inglese ha contattato il Verona che però ha rispettato la parola data al patron napoletano. Il presidente Maurizio Setti ha infatti riferito di “un’operazione già definita” col Napoli e quindi la strada è stata completamente sbarrata all’Arsenal. Così il matrimonio tra Rrahmani, Verona e Napoli è andato a buon fine.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy