Roma, Pallotta non copre: cresce l’indebitamento. Le cifre

Un periodo certamente non facile. Lo sanno bene a Roma: Pallotta è andato incontro alle esigenza della società, ma non proprio del tutto. C’è un po’ di preoccupazione tra i tifosi giallorossi. La Gazzetta dello Sport ha provato a chiarirne i motivi.

Roma, Pallotta non risana: cresce il debito

 

Pallotta
ROME, ITALY – MAY 28: AS Roma President James Pallotta (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

 

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

 

Il presidente della Roma è andato incontro alle esigenza della società, ma in molti si aspettavano una tranche dell’aumento di capitale mancante. Diversamente ne sono arrivati solo 30 di milioni (in prestito): un anticipo dei crediti legati ai futuri introiti della biglietteria. Quest’ultima manovra costerà caro alla Roma: la chiusura al 30 giugno sarà in perdita di ben 110 milioni di euro. Un debito complessivo finale di 330 milioni circa: tutto ciò a causa di un fattore di sconto molto alto, tra l’11% e il 17%. Una situazione certamente ben diversa rispetto a quanto si auspicavano i giallorossi con la presidenza americana.

 

CLICCA QUI PER SAPERE TUTTO SUL NAPOLI

 

Mertens firma col Napoli

 

Secondo quanto riferisce il giornalista per Sky, Gianluca Di Marzio, la trattativa è così avanzata da essere ormai allo scambio dei documenti. Il nuovo accordo prevede un accordo biennale, scadenza fissata al 2023… (clicca qui per leggere tutto)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy