Roma, Fonseca: “La sconfitta con il Napoli ci ha tagliato le gambe”

Paulo Fonseca, allenatore della Roma, è intervenuto pochi minuti fa in conferenza stampa alla vigilia del match di campionato con il Parma. Il tecnico portoghese ha commentato la sconfitta con il Napoli e come la squadra giallorossa non sia uscita molto bene da quel match, considerando anche l’infortunio di Smalling. Unica nota positiva il ritorno in campo di Niccolò Zaniolo, che, secondo il tecnico, non è ancora pronto per giocare dal 1′.

LE PAROLE DI PAULO FONSECA

Fonseca

Queste le parole dell’allenatore della Roma Paulo Fonseca: “Dobbiamo separare i momenti. Non abbiamo iniziato bene il 2020, poi abbiamo recuperato con tre vittorie consecutive e passato il turno in Europa League. Nella Roma c’è un problema sul quale stiamo lavorando. Le sconfitte qui sono molto pesanti e la squadra ha difficoltà nel recuperare dopo una sconfitta. Faremo meglio rispetto a Napoli. Per me è importante far capire che una sconfitta è solo una sconfitta. Non possiamo essere soddisfatti quando non vinciamo, ma non può influenzare il futuro. E’ un problema sul quale stiamo lavorando.

Smalling? Il sistema non dipende da un giocatore. Vediamo domani come giocheremo. Se giocheremo con questo modulo Cristante può essere una possibilità. Smalling non lo avremo e Bryan in questa posizione ha giocato bene perché ci aiuta in fase di costruzione. Carles Perez domani può giocare, anche Kluivert potrebbe. Sono due giocatori con caratteristiche diverse. Sono calciatori dinamici e veloci.

Zaniolo col Nap0li? Se era con noi è perché era pronto, non può fare tutta la partita ma trenta minuti poteva giocarli. Ha giocato bene anche se non era al top della condizione fisica. Per me non è pronto per giocare dall’inizio, non possiamo dimenticare quanto tempo è stato fermo. Dobbiamo avere attenzione.

I gol col Napoli? Noi abbiamo lavorato su questo tipo di situazioni. Quando allenavo lo Shakhtar il Napoli faceva gli stessi movimenti. I due gol che prendiamo derivano da due situazioni di grande ispirazione. Il grande merito va ai giocatori del Napoli”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy