Rizzoli: “D’accordo con chiamata al VAR. Dubbio Caicedo? Così si rovina lo spettacolo!”

Nicola Rizzoli, designatori degli arbitri di Serie A, ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di Radio Rai 1 alla trasmissione Radio Anch’io Sport in merito alle tante polemiche scaturite dopo Lazio-Fiorentina e alle parole di Commisso. Di seguito le parole dell’ex arbitro.

Rizzoli: “Il dubbio su Caicedo non si può andare a vedere”

 

Rizzoli, nodo arbitri
Nicola Rizzoli (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

 

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

 

Var a chiamataNon ci vedrebbe contrari come idea. Si tratta solo di una scelta fatta da un ente che gestisce le regole e il protocollo. Peraltro è un problema che viene riscontrato maggiormente in Italia rispetto ad altre nazioni, non perché la qualità degli arbitri sia inferiore, ma è un discorso di approccio alla materia.

Accordo Personalmente non avrei nulla di contrario sul Var a chiamata, ma dobbiamo sempre pensare che siamo all’interno di uno sport mondiale e dunque le regole devono essere uguali ovunque. Al momento non è un argomento in discussione a livello internazionale. In Italia non possiamo fare scelte personalizzate

Rigore di Caicedo – C’è stata malizia dell’attaccante, ma il 99% degli arbitri avrebbe dato il rigore. L’episodio non va a vederlo perché se dovessimo utilizzare la tecnologia per redimere i dubbi si andrebbe a incidere molto, per questo si va a correggere solo errori chiari ed evidenti. La Var non serve per redimere dubbi, altrimenti rovinerebbe lo spettacolo

 

CLICCA QUI PER SAPERE TUTTO SUL NAPOLI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy