UFFICIALE – Riapertura stadi: da domani il via libera per tutta la Serie A. La decisione del Governo

Adesso è ufficiale per tutti: tornano i tifosi allo stadio, sebbene saranno soltanto mille a partita, al momento. Il governo ha dato il via libera alla riapertura in Serie A. Mancano ancora i dettagli, forme e cifre, come informa La Repubblica, ma è questa la conclusione alla quale si è giunti in occasione dell’incontro tra il ministro Boccia, Spadafora e le Regioni. 

Riapertura stadi: tutte le novità

Borriello, San Paolo
San Paolo pronto ad accogliere i tifosi. Le parole dell’Assessore

Da oggi fino al 7 ottobre si lavorerà per un piano condiviso, il quale sarà espresso nei dettagli nel prossimo Dcpm. Molto infatti dipenderà dalla curva epidemiologica del coronavirus e dalle valutazioni sulla Salute. In base a ciò si deciderà la percentuale di tifosi ammessa all’interno dello stadio a seconda dello sport e della capienza degli impianti.

Gli spettatori devono indossare la mascherina per tutta la durata dell’evento, se al chiuso; all’aperto la mascherina va indossata dall’ingresso fino al raggiungimento del posto e ogni volta ci si allontani, incluso il momento del deflusso. L’ordinanza inoltre indica “l’utilizzo di tecnologie digitali” per automatizzare l’organizzazione degli ingressi, evitare “prevedibili assembramenti” e per consentire la registrazione degli spettatori; impone varchi per l’accesso del pubblico per evitare assembramenti nel momento del controllo temperatura e biglietti. Vieta l’ingresso di striscioni e bandiere; dispone il deflusso a gruppi degli spettatori al termine della manifestazione; deve essere attivato un servizio di steward con il compito di assistere il pubblico e controllare il rispetto delle misure.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy