De Laurentiis alla Corte d’Appello: “Il Napoli non vedeva l’ora di giocare contro la Juve, noi bloccati dall’ASL”

La battaglia in tribunale tra Juventus e Napoli è ancora molto aperta. Ieri si è tenuto il dibattimento in cui è intervenuto anche Aurelio De Laurentiis. Il patron ha tenuto un discorso con il quale ha tentato di spiegare le ragione per cui il club azzurro non partì per la sfida di Torino. L’edizione odierna de La Repubblica ha riportato le parole del Presidente partenopeo.

De Laurentiis alla Corte d’Appello: “Fu l’ASL a fermarci”

NAPLES, ITALY – MARCH 01: Aurelio De Laurentis President of Napoli before the Serie A match between SSC Napoli vs Juventus FC at Stadio San Paolo on March 1, 2013 in Naples, Italy. (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)

L’edizione odierna de La Repubblica si è soffermata sull’intervento di Aurelio De Laurentiis nel dibattimento relativo ai fatti di Juventus-Napoli. Il quotidiano ha riportato le parole del Presidente azzurro:

“Noi eravamo prontissimi a partire per il match di Torino, fu l’ASL a fermarci. Noi non vedevamo l’ora di scendere in campo per misurarci con i bianconeri. Siamo speranzosi di poterlo ancora fare, contiamo di scendere in campo per giocare la partita. Lasciateci sfidare la Juventus”.

SEGUICI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy