Report intervista lo studioso che annunciò la diffusione del coronavirus 8 anni fa. Quammen: “Si temeva da anni!”

David Quammen è il divulgatore scientifico che circa 8 anni fa lancio l’allarme sulla diffusione dei Coronavirus, ossia i virus zoologici capaci di creare un’epidemia, trasferendosi da animali ad uomini. Lo studioso è stato raggiunto dai microfoni di Report

L’anticipazione

Di seguito le sue parole nell’anticipazione proposta da Report su Twitter

L’intervista andrà in onda lunedì: “I ricercatori sono come detective dei virus, mi calai con loro nelle grotte in Cina alla ricerca di pipistrelli. Analizzano campioni degli animali che portano virus per studiarli. Mi dissero che il prossimo virus sarebbe probabilmente arrivato da un animale selvatico, capace di adattarsi, proprio un Coronavirus. Si sarebbe diffuso in un mercato di animale selvatici in Cina e che, con contagio anche da asintomantico, sarebbe stato molto contagioso.

Le pandemie sono sempre esistite? Ora viaggiano velocemente, le città sono affollate, un virus può arrivare dalla Cina a Roma in 15 ore. Le pandemie sono peggiori. Gli scienziati sanno da 17 anni, ossia dalla sars, che i coronavirus sono pericolosi, si sapeva che sarebbe stata importante la preparazione, mascherine, guanti, ventilatori, capienza ospedaliera, test rapidi ed efficaci. A non essere pronti erano i politici.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy