Real Sociedad, David Silva: “La mia famiglia è stata decisiva, contento della mia scelta”

David Silva, centrocampista appena approdato alla Real Sociedad dopo 10 anni passati da bandiera al Manchester City, ha parlato del suo trasferimento e ritorno in Spagna. Il trequartista ha confermato l’interesse di molte squadra, risaputo anche quello della Lazio, storia che però è finita molto male, anche con parole dure verso il calciatore da parte di Tare. L’ex centravanti biancoceleste infatti aveva detto: “Apprendo del trasferimento di David Silva alla Real Sociedad. Ho grande rispetto per il giocatore, ma non per l’uomo”.

LE PAROLE DI DAVID SILVA

david silva lazio

Queste le parole di David Silva, nuovo centrocampista della Real Sociedad: “Sono molto contento di far parte di questo club. Spero che possiamo fare grandi cose insieme, vincere titoli e festeggiare insieme. Avevo tante offerte, ma ho deciso per la Real Sociedad perché è un club che funziona bene e il loro stile di gioco coincide con il mio. Conosco San Sebastian, da quando giocavo a Eibar, è un posto bellissimo e tranquillo. La mia famiglia ha giocato un ruolo importante in questa decisione“.

Pochi giorni fa, invece, il padre di David, Fernando Jimenez, aveva risposto alle offese di Tare verso suo figlio. Queste le parole dello spagnolo: “Quando alla Lazio abbiamo detto della trattativa con la Real non hanno reagito male, non c’era nulla di certo d’altronde. C’erano contatti con la Lazio, ma anche con la Real e altre squadre, poi mio figlio ha fatto la scelta di tornare in Spagna. Non essendoci niente di concordato, la reazione della Lazio ha sorpreso molto David. Ognuno può decidere quello che vuole, la Lazio ha parlato con il suo agente, non con David. Perciò non capisco lo tirino in ballo come uomo, non c’era niente di definito con la Lazio, anche altre squadre avevano parlato con lui”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy