Real Madrid, accordo tra giocatori e club: stipendi annuali ridotti del 10% e del 20%

Dopo la decisione del Barcellona e dell’Atletico Madrid circa il taglio del 70% degli stipendi per tutta l’emergenza, arriva la risposta del Real Madrid. Il club ha comunicato, tramite il proprio portale online, la decisione a cui la squadra è arrivata. Una decisione presa di comune accordo con la dirigenza del club. La squadra ha deciso una riduzione degli stipendi tra il 10% ed il 20% per tutta la durata della stagione. La percentuale dovrà essere definita in base a quanto tempo il calcio sarà fermo. In questa riduzione non rientrano i dipendenti che continueranno a ricevere la stessa cifra.

Il comunicato

Real Madrid, il taglio degli stipendi

“I giocatori e gli allenatori delle prime squadre di calcio e pallacanestro del Real Madrid, guidate dai loro capitani, insieme ai dirigenti delle diverse direzioni del club hanno volontariamente deciso di abbassare la propria remunerazione per quest’anno tra il 10% e il 20% , a seconda delle circostanze che potrebbero influire sulla chiusura di questa stagione sportiva 2019-2020.
 
Questa decisione, adottata da giocatori, allenatori e dipendenti, evita misure traumatiche che colpiscono il resto dei lavoratori, oltre a contribuire agli obiettivi economici dell’entità in vista della diminuzione del reddito che subisce in questi mesi a causa della sospensione delle competizioni e la paralisi di gran parte delle sue attività commerciali”.

CLICCA QUI PER LEGGERE L’ACCUSA DI SUAREZ

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy