Sampdoria, Ranieri: “Quagliarella è importante per noi, spero di recuperarlo per il Lecce”

Ai microfoni de La Gazzetta dello Sport ha rilasciato un’intervista il tecnico della Sampdoria, Claudio Ranieri, in merito all’assenza di Fabio Quagliarella. La partita contro il Bologna, per la sua squadra, è un match quasi cruciale ai fini della classifica e dovrà fare a meno del calciatore più rappresentativo.

Le parole di Ranieri su Quagliarella

 Ranieri Quagliarella

“Sappiamo quanto Fabio sia importante: è il nostro goleador, ma non solo. Ci manca innanzitutto come guida, anche se tutti gli altri si stanno comportando bene. Spero di riuscire a portarlo in panchina a Lecce”.

Le parole sulla ripresa del campionato

L’allenatore della Sampdoria, qualche settimana fa, ha rilasciato un’intervista al Corriere dello Sport nel corso della quale ha parlato della ripartenza della Serie A.

Diversi sono stati i casi di contagiati da coronavirus anche all’interno delle squadre, da qui il disappunto del tecnico romano: “Sarà un campionato falsato, anomalo, ma deve finire per cause di forza maggiore. Quindi concludiamolo e via, ci aspettano due mesi intensissimi. Peraltro la nostra è stata una delle squadre più colpite dal virus: vedo questi ragazzi che fanno più fatica di altri a recuperare, prima non era così”.

“Si riparte e vediamo che succede, senza i tifosi sarà terribile. Il pubblico in una partita di calcio è tutto. Avere i tifosi accanto sarebbe importante per raggiungere la salvezza. Spero che presto possano tornare: giocare a porte chiuse è come uno spettacolo teatrale senza pubblico. Poi noi abbiamo il vantaggio di avere uno stadio come Marassi dove i tifosi sono a contatto con il campo e si fanno sentire”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy