Rai, Perillo: “Napoli-Juventus, le ultime sugli azzurri. Meret non si discute”

Antonello Perillo, giornalista Rai e direttore del TGR Campania, è intervenuto oggi ai microfoni di Radio Punto Nuovo per commentare la semifinale che ha portato il Napoli in finale di Coppa Italia. Ecco quanto evidenziato dalla redazione di CalcioNapoli1926.it:

“Una gara di alta intensità quella tra Napoli e Inter. La RAI ha ben trasmesso, con una bella telecronaca, lo spettacolo vero l’hanno dato le due squadre. Il Napoli mi è piaciuto per grinta, intensità e siamo in finale. Non è bello a vedersi, forse, ma non possiamo neppure pretendere. Dopo un primo sbandamento iniziale – giustificato da quel gol a freddo – si è rimesso in carreggiata”.

Rai, Perillo: “Napoli, Meret non si discute”

Meret
NAPLES, ITALY – SEPTEMBER 17: Alex Meret during the UEFA Champions League group E match between SSC Napoli and Liverpool FC at Stadio San Paolo on September 17, 2019 in Naples, Italy. (Photo by SSC NAPOLI/SSC NAPOLI via Getty Images)

Gattuso è stato molto bravo a gestire i cambi, credo che Fabian Ruiz giocherà dal 1′ contro la Juventus, Demme imprescindibile, per quanto riguarda Allan non so come stiano le cose. Zielinski inizialmente non mi è piaciuto, poi si è ripreso. Di Lorenzo? Gattuso potrebbe ipotizzare di impiegare Maksimovic come faceva Ancelotti per contrastare Cristiano Ronaldo.

La Juventus ha un tasso tecnico notevole, bisogna capire comunque le condizioni delle squadre. Sono ottimista, Gattuso ha preparato bene questo momento. La squadra si è allenata, tutti i calciatori hanno rispettato le consegne disposte dallo staff, mi sento sicuro. Secondo me i primi 30′ del Napoli contro l’Inter sono stati molto condizionati dal gol subìto. Meret? Nulla contro Ospina, ma per me Meret non si discute. Il discorso del portiere che gioca con i piedi, ha un suo fondamento, ma fino ad un certo punto. Un portiere si giudica per le parate”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy