Samp, Quagliarella: “Ricordo ancora due gol con il Napoli, in estate tante offerte”

Fabio Quagliarella, attaccante e capitano della Sampdoria, è intervenuto ai microfoni Sky in vista della gara contro il Napoli. Napoletano di nascita e con un passato importante in azzurro prima del trasferimento (obbligato) a Torino sponda Juventus, si è raccontato così. Ecco quanto evidenziato dalla redazione di CalcioNapoli1926.it:

“La mia scelta è sempre stata la Samp, anche se in estate qualche squadra si era mossa. A inizio stagione ho parlato col club. Sapevo benissimo che andavo verso i 37 anni, alla fine avevamo entrambi lo stesso obiettivo. Io sono felicissimo di essere qui, sto cercando di ricambiare l’affetto ricevuto con i gol, quest’anno è un po’ particolare ma speriamo di raggiungere l’obiettivo”.

Verso Sampdoria-Napoli, Quagliarella racconta i suoi gol

GENOA, ITALY – JANUARY 12: Fabio Quagliarella of UC Sampdoria celebrates after penalty 3-1 during the Serie A match between UC Sampdoria and Brescia Calcio at Stadio Luigi Ferraris on January 12, 2020 in Genoa, Italy. (Photo by Paolo Rattini/Getty Images)


“Se so quanti gol ho fatto? In Serie A sì, in totale onestamente no. In A ne ho fatti 159. In carriera qualcuno di più semplice l’ho fatto, qualcuno l’ho anche sbagliato. Alcuni di tacco: l’ultimo l’anno scorso, sono stato anche premiato per il gol più bello del campionato. Resta scolpito dentro anche quando lo rivedo: è istinto, ovvio. Ho cercato, visto che la palla arrivava da dietro, la soluzione più veloce che potevo trovare. È stato straordinario”
.

Quale gol ricorda meglio: “Il primo, poi ne ricordo uno a Bergamo con la maglia del Napoli. E un altro al San Paolo, ma con la maglia dell’Udinese: il portiere non si è neanche mosso. Sto cercando di togliermi più soddisfazioni possibili, il tempo stringe”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy