Pro Vercelli, il presidente: “Siamo disposti a perdere a tavolino, è pericoloso giocare in queste condizioni!”

Il presidente della Pro Vercelli, Massimo Secondo, ha voluto indire una conferenza stampa. L’emergenza Coronavirus non ha ancora messo tutti d’accordo. La Lega Serie A, la FIGC, il CONI e l’AIC non riescono ad accordarsi. In queste e nelle prossime ore sono in programma diverse riunioni per decidere il da farsi. A rischiare scendendo in campo, infatti, sono i calciatori. Andrea Petagna, ad esempio, ha scelto di far sentire la sua voce chiedendo di pensare prima alla salute di tutti. Queste le parole in conferenza del presidente del club di Serie C, rese note dal profilo Twitter.

PRO VERCELLI, LA CONFERENZA DEL PRESIDENTE SECONDO

Pro Vercelli

Il presidente del club, Massimo Secondo, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sul futuro della sua squadra e dei suoi calciatori.

“Ripeto, i calciatori della Pro Vercelli continueranno ad allenarsi a piccolo gruppi al “Silvio Piola”, ma in modo sicuro. Le partite e gli allenamenti di 25-30 ragazzi insieme sono pericolosi, non possono essere gestiti in condizioni di sicurezza. Credo che anche l’AIC e Tommasi siano d’accordo con la nostra posizione. Se dovremo perdere a tavolino delle partite, le perderemo senza problemi: siamo determinati ad andare avanti sulla nostra strada, perché la sicurezza delle persone viene prima di tutto. Speriamo di poterci rivedere presto in campo, perché vorrà dire che la grave emergenza COVID-19 sarà terminata”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy