Premier League come il Mondiale per club: l’idea per concludere il campionato

Premier League | C’è ancora la massima incertezza per quanto riguardai campionati di calcio. Molte sono le ipotesi nate in queste settimane sulla loro conclusione. L’ultima riguarda la Premier League. Il campionato inglese potrebbe trasformarsi in un mondiale per club. Le 20 squadre sarebbero isolate in ritiro per sei settimane e partite giocate a porte chiuse, ogni 3 giorni tra giugno e luglio, in un numero limitati di stadi. Questa è l’ultima proposta delle società inglesi per concludere la stagione che non ripartirà prima del 30 aprile. L’idea quindi è quella di confinare le squadre in lunghi ritiri isolati.

Diogo Jota
MANCHESTER, ENGLAND – FEBRUARY 01: Diogo Jota of Wolverhampton Wanderers is challenged by Victor Lindelof of Manchester United during the Premier League match between Manchester United and Wolverhampton Wanderers at Old Trafford on February 01, 2020 in Manchester, United Kingdom. (Photo by Alex Livesey/Getty Images)

Premier League, squadre isolate e partite a porte chiuse

I giocatori e membri dello staff delle squadre di Premier uscirebbero solo in occasione della partite, cosi da minimizzare il rischio dei contagi. Tutti vogliono concludere la stagione anche a costo di giocare a luglio, così da limitare la perdita economica. inoltre tutti i 92 incontri rimanenti verrebbero trasmessi probabilmente in chiaro. Da una parte questa proposta ha ricevuto parecchi consensi, soprattutto quello del governo se la quarantena dovesse prolungarsi per mesi, dall’altra restano vive le perplessità morali, dal momento che il calcio non è considerata un’attività essenziale. Come fa notare qualcuno, se un giocatore dovesse subire un grave infortunio, graverebbe sul sistema sanitario, occupando medici e infermieri. Possibilità da evitare proprio nel mezzo di questa emergenza di livello mondiale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy