Prandelli: “Al Napoli mancavano due giocatori così, con l’Atalanta match da godere”

Cesare Prandelli, allenatore ed ex ct della Nazionale, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli. Queste le sue parole sul momento del Napoli. Il mister ha esaltato, in particolare, gli acquisti di Demme e Lobotka.

Le parole di Prandelli

Prandelli

“Tante volte basta un calciatore funzionale al progetto tecnico. Al Napoli mancava un equilibratore. Inizialmente il problema si verificava per la spaccatura tra reparti. I giocatori che danno i tempi di gioco sono fondamentali. Le direttive dell’allenatore, poi, sono determinanti per far funzionare il sistema”.

Su Atalanta – Napoli: “I numeri vanno letti sempre dopo le partite. Questa è una partita da vedere, da godere, perché si tratta di due squadre che hanno una mentalità vincente. Sarà una goduria per tutti gli sportivi. Affrontare l’Atalanta in questo momento è molto complicato. E’ l’unica squadra che alla ripresa del campionato non ha cambiato i ritmi, sono sempre gli stessi. Questo perché con Gasperini hanno acquisito una gran cultura del lavoro, è una squadra che lavora tanto per avere questa intensità. Ma con l’equilibrio trovato dal Napoli sarà una gran bella partita”.

Le ultime su Atalanta Napoli

Gian Piero Gasperini, tecnico dell’Atalanta, ha rilasciato alcune dichiarazioni nella conferenza stampa post-partita, dopo la vittoria sull’Udinese. L’allenatore degli orobici è stato interrogato sul prossimo avversario in campionato. Il Napoli di Rino Gattuso.

“Il Napoli è una squadra molto forte. Alla vigilia del campionato l’avevo messa come diretta concorrente della Juventus per lo scudetto. Il fatto che siano dodici punti dietro di noi, probabilmente, è una casualità. Noi conosciamo il loro valore, possono fare un filotto di vittorie, tranquillamente”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy