Chievo Verona, Pellissier: “Milik è un ottimo attaccante, giusto venderlo”

Sergio Pellissier, responsabile dell’area tecnica del Chievo Verona, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli. Queste le sue parole.

Le parole di Pellissier

Pellissier

“Il Napoli è diventata una squadra importante. Gattuso ha fatto davvero un lavoro fantastico soprattutto sul piano mentale. Le qualità dei calciatori non sono mai state messe in dubbio. Vincere a Verona contro una squadra tosta come quella di Juric non era semplice. Milik è un ottimo attaccante.

Indubbiamente Giuntoli è un direttore sportivo esperto. Non credo voglia arrivare di nuovo a scadenza con un grande giocatore. Giusto metterlo in vendita, ma non è facile per il valore del giocatore”. 

Le ultime su Milik

L’edizione odierna de Il Corriere del Mezzogiorno offre uno spunto interessante sulla situazione di Arek Milik. Il polacco, ieri contro il Verona, ha segnato il gol che ha sbloccato il match. Il rinnovo con il Napoli, però, tarda ad arrivare e le voci di una sua partenza a fine stagione si intensificano col passare dei giorni. Di seguito l’analisi del quotidiano, oggi in edicola.

“L’«altro» centravanti è prezioso almeno quanto il «primo». Milik lo è, anche se è diverso da Mertens: lui è freddo, meno empatico e anche meno mediatico. Ma fa gol ogni volta che viene chiamato in causa. Tocca quota dieci a Verona, sbloccando una partita che la squadra di Juric aveva iniziato, come al solito, con intensità e pressing asfissiante. E la dedica sui social va al papà: grazie di tutto, ti amo. Milik salta più di tutti su calcio d’angolo di Politano, il colpo di testa è perentorio. Se Gattuso avesse avuto bisogno di ulteriori conferme, sono arrivate dal gigante polacco che quando c’è si vede sempre. E non è soltanto la vena realizzativa a dargli la vetrina della serata, quanto lo spirito di sacrificio, il gioco di sponda che fa per i compagni.

Tornando a Milik, non può essere considerato un rincalzo e probabilmente il discorso sul rinnovo si riaprirà con il club nei prossimi giorni, Gattuso così come è successo anche con Mertens vorrà dire la sua”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy