Papà Demme tifoso speciale: sempre presente allo stadio per il suo Diego

Diego Demme ha conquistato subito una maglia da titolare e i tifosi del Napoli. Impegno, dedizione, recupero: niente manca all’ex Lipsia, che ha dato un’autentica svolta alla stagione azzurra con il suo arrivo a centrocampo. Il gioco della squadra è cambiato, migliorato. La sua storia è ben nota: padre italiano originario di Scandale (vicino Crotone) grande tifoso del Napoli, il suo nome è un omaggio a Diego Armando Maradona.

Enzo Demme tifoso in prima linea

Papà Enzo – racconta l’edizione odierna Corriere dello Sport – è un tifoso davvero speciale: sempre presente allo stadio per seguire il figlio Diego da vicino. Presente al San Paolo con la Juventus che al Marassi, a Genova. Contro la Sampdoria ha vissuto la grande gioia di esultare per il gol di suo figlio, decisivo per la vittoria del Napoli contro i blucerchiati. Diego è divenuto già un punto fermo per la squadra di Gattuso. Contro il Lecce domenica pomeriggio partirà ancora dal primo minuto nel trio di centrocampo: Zielinski al suo fianco, mentre la terza maglia sarà contesa. Allan e Fabian sono rientrati dai rispettivi stop, ma vincere il ballottaggio con Lobotka non è così scontato.

Demme, la rivelazione di De Maggio
GENOA, ITALY – FEBRUARY 03: Diego Demme of Napoli celebrates after scoring the first goal during the Serie A match between UC Sampdoria and SSC Napoli at Stadio Luigi Ferraris on February 3, 2020 in Genoa, Italy. (Photo by SSC NAPOLI/SSC NAPOLI via Getty Images)

Il racconto di Diego

Nel corso della sua prima intervista Demme ha raccontato: “Mio padre ha scelto di chiamarmi Diego perché era un grande tifoso di Diego Maradona. Per questo mi ha chiamato così. Penso di avere la mentalità giusta, corro molto e mi piace giocare davanti alla difesa per impostare l’azione. Mi piace essere un leader in campo.

Quando ero più giovane i miei idoli erano il mio attuale allenatore, Gattuso, e Pirlo: formavano una coppia perfetta. Voglio imparare ogni giorno da lui e spero di poter dare il mio contributo. Sono felice di essere qui, darò il massimo quando scenderò in campo e non vedo l’ora di giocare al San Paolo. Forza Napoli Sempre!”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy