Palacio: “Smetterò di giocare in Italia. Atalanta? E’ stata dura rifiutarla”

Rodrigo Palacio, ex calciatore del Genoa e dell’Inter, oggi gioca con il Bologna di Sinisa Mihajlovic. L’argentino si trova molto bene sotto le due torri, ma non nasconde la difficoltà di aver rifiutato l’Atalanta qualche mese fa. Di seguito le parole riprese dall’edizione odierna della Gazzetta dello Sport.

Palacio: “Smetterò di giocare in Italia. Dura rifiutare l’Atalanta”

 

Palacio
Rodrigo Palacio è da anni al Bologna. Oggi ha parlato alla Gazzetta dello Sport (Photo by Mario Carlini / Iguana Press/Getty Images)

 

CLICCA QUI PER SAPERE TUTTO SUL NAPOLI

 

A Bologna si sta bene – Quando arrivai qui non avrei mai immaginato che potesse essere tutto così bello. E serio. Non me l’aspettavo. Non c’è nulla, ma proprio nulla, da invidiare alle altre società. Se fare i 40 anni qui? Certo. Alla fine di ogni anno decido tutto, ma di sicuro col calcio smetterò qui in Italia e non in Argentina.

Champions e no all’Atalanta È stata dura e lunga. La prima cosa che dissi? Wow. E ancora wow. Sa perché? A 37 anni non è facile che qualcuno ti cerchi per la Champions. Era un orgoglio enorme il solo fatto che avesse pensato a me, oltre al fatto che ho giocato ovunque tranne che in Champions.

 

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy