Ospina: “Quest’anno possiamo fare grandi cose, siamo forti e competitivi. Meret? Lo aiuto sempre”

David Ospina è sempre più importante per il Napoli e per la porta azzurra. Il portiere quest’oggi ha rilasciato un’intervista estremamente interessante ed è stato molto chiaro: “Le vittorie portano altre vittorie” e il club azzurro, secondo il colombiano, ha tutte le carte in regola per essere una squadra competitiva in grado di fare grandi cose.

Ospina: “Le vittorie portano altre vittorie, possiamo fare grandi cose”

CASTEL DI SANGRO, ITALY – AUGUST 31: David Ospina of Napoli during SSC Napoli Training Camp on August 31, 2020 in Castel di Sangro, Italy. (Photo by SSC NAPOLI/SSC NAPOLI via Getty Images)

Di seguito l’intervista di David Ospina ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli:

Sulla partita col Parma

Abbiamo fatto una bella partita. Prima siamo partiti col 4-3-3 poi dobbiamo abbiamo cambiato e siamo stati in grado di cambiare a gara in corso. Il pensiero comune è di fare bene e di vincere. Partire con una vittoria è stato importantissimo, ti dà la fiducia per le prossime partire. Certo manca un campionato intero… ma iniziare così è grandioso

Sulla rosa

Avere giocatori come Manolas e Koulibaly è importante. Abbiamo una difesa di grandissima qualità. Lavoriamo ogni giorno per far sì che la porta resti inviolata. In attacco poi abbiamo anche lì grandi giocatori, calciatori che possono segnare davvero in qualsiasi momento. Osimhen? Victor è un ragazzo davvero tranquillo. Tecnicamente ha sia forza che velocità. Per noi è importante avere giocatori così

Sul vincere

Bisogna pensare ad una partita alla volta, noi facciamo così. Il nostro primo obiettivo è lottare per andare in Champions League l’anno prossimo e lottare per questo Campionato. Abbiamo tutte le carte in regola per fare bene. Abbiamo una grande squadra, un grande allenatore, dobbiamo solo avere una mentalità vincente. Le vittorie portano altre vittorie. Adesso testa al Genoa, dobbiamo prepararla bene e portare altri tre punti a casa

Su Meret

Io e Alex siamo grandi amici, abbiamo una bella amicizia. Io sono sempre lì, a sua disposizione, per aiutarlo a migliorare e crescere sempre di più. Quando ha bisogno, ci sono

Su Napoli

Napoli mi piace davvero tantissimo. Sia io che la mia famiglia siamo felici qui. Qui mi sento come se stessi in Colombia, questo è importantissimo per me

Sul soprannome 

Perché mi chiamano “El Patron”? Penso per la serie TV su Pablo Escobar

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy