Ospedale del mare, enorme voragine si apre nel parcheggio: evacuato Covid center |FOTO

Una enorme voragine si è aperta stamane all’alba nel parcheggio visitatori dell’Ospedale del mare, a Ponticelli, alla periferia est di Napoli. Il buco, largo circa duemila metri quadrati e profondo una ventina di metri, ha inghiottito alcune auto. Paura nel quartiere, tra i sanitari e i pazienti dell’ospedale, perché l’apertura della voragine è stata accompagnata da un forte boato. Lo riporta l’edizione online del Corriere della Sera.

CLICCA QUI PER LE PROBABILI FORMAZIONI DI UDINESE-NAPOLI

Ospedale del mare, si apre enorme voragine

Non ci sarebbero vittime o feriti. Sul posto i vigili del fuoco e i carabinieri. La causa della voragine, stando alle prime verifiche, potrebbe essere legata a un danno ai tubi sotterranei che trasportano ossigeno, che avrebbe creato l’implosione e il cedimento strutturale. Ma non si escludono altre ipotesi. I pazienti che si trovavano nel Covid center, non lontano dall’area della voragine, sono stati trasferiti all’interno dell’ospedale per un problema di alimentazione elettrica collegato al danno

La nota dell’ASL Napoli 1

La nota informativa dell’ASL Napoli 1: “In tutto l’Ospedale del Mare, al momento è interrotta l’alimentazione elettrica dalla cabina principale ma il presidio è alimentato dai gruppi elettrogeni che garantiscono la piena operatività della struttura e la piena efficienza dell’attività assistenziale. Nel più breve tempo possibile l’ASL Napoli 1 Centro provvederà a chiudere temporaneamente il Covid Residence per impossibilità a garantire acqua calda e energia elettrica. Al momento non c’è alcun elemento che induca a fare pensare ad un atto doloso”. Al momento dell’apertura della voragine il parcheggio visitatori era deserto: se fosse accaduto qualche ora più tardi avrebbe potuto esserci una strage.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU FACEBOOK

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy