Napoli-Torino, l’analisi della Gazzetta: gli azzurri hanno dominato il Toro. Solo la Lazio ha fatto più punti dei partenopei nel girone di ritorno

La Gazzetta dello Sport ha analizzato la vittoria di misura del Napoli contro il Torino in campionato

Di Lorenzo
Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images

L’edizione odierna della Gazzetta dello Sport ha analizzato la vittoria di misura del Napoli contro il Torino in campionato.

Napoli-Torino, l’analisi della Gazzetta

Terzo successo di fila per il Napoli e sesta sconfitta consecutiva per il Toro, che eguaglia così il suo record negativo (del 1999-2000 e 2006-2007). Il match del San Paolo, vinto legittimamente dai padroni di casa, più pericolosi e sempre in controllo della situazione, aggiunge carica agli azzurri impegnati a migliorare la propria classifica per un finale da battaglia europea: la Roma è già sotto pressione. Rino Gattuso invece vede i suoi in costante progresso di gioco e anche di risultati. In questo campionato nove punti in tre partite consecutive il Napoli non era mai riuscito a raccoglierli. Dopo la Lazio a raccogliere più punti nel girone di ritorno c’è il Napoli (15). Il livello delle prestazioni è in crescita, così come chiesto alla vigilia dall’allenatore. La squadra ha prodotto un buon volume di gioco agendo prevalentemente sulle fasce con dei movimenti a fisarmonica che risucchiando i laterali avversari creavano varchi per gli inserimenti di Insigne e Politano in primis. Con Di Lorenzo (firma lui il 2-0) e Hysaj, sempre lesti a pungere. Questo Napoli propositivo ha accusato solo nei primissimi minuti la voglia di rivalsa del Toro, dopo di che ha schiacciato gli avversari nella propria metà campo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy