TORNIAMO IN CAMPO – Coppa Italia, Napoli-Roma 3-0: Maradona torna a casa e gli azzurri festeggiano

Napoli-Roma|Il campionato di Serie A, quindi il Napoli, è fermo a causa dell’emergenza coronavirus. Anzi, il calcio intero ha momentaneamente calato il sipario per spostare l’attenzione su ciò che realmente conta: contenere la pandemia e riprendere lentamente i ritmi della vita.

Difficile resistere lontano dalle abitudini e dalle passioni, ragion per cui calcionapoli1926.it in questo periodo fa partire una speciale rubrica: insieme, secondo quello che voi tifosi scegliete (clicca qui per proporre la tua partita) rivivremo alcuni momenti salienti dei match che hanno cambiato e segnato la storia del Napoli.

Napoli-Roma e il ritorno a casa di Maradona

(Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)

É il 12 febbraio del 2014 e gli azzurri sfidano al San Paolo la Roma per la semifinale di ritorno di Coppa Italia. All’Olimpico si era chiusa l’andata con un 3-2 che era da ribaltare. In panchina il Napoli può contare su Rafa Benítez, il re di Coppe. Non tradisce le aspettative. Con una prestazione perfetta, infatti, la squadra di casa travolge per 3-0 gli ospiti e vola in finale.

lini/Getty Images)

Aria magica perché sugli spalti del San Paolo c’è anche Diego Armando Maradona e sotto gli occhi di Dios al 31′ Callejón sigla il primo vantaggio. Nella ripresa al Napoli bastano tre minuti per far soccombere definitivamente gli uomini di Garcia: Higuaín approfitta di un passaggio di Jorginho per siglare la seconda rete della sfida e, poco dopo, proprio l’italobrasiliano veste i panni del centravanti, confezionando la roboante vittoria.

(Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)

É finale contro la Fiorentina.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy