Napoli in ritiro prima della sfida all’Atalanta: i piani di Gattuso

Nel tardo pomeriggio di ieri è arrivata la comunicazione da parte dell’ASL di Caserta per decretare la fine del ritiro per il Napoli. La squadra è, infatti, entrata in isolamento fiduciario dopo i casi di positività prima di Zielinski e poi di Elmas. Una situazione che ha costretto la squadra prima a dover rinunciare alla sfida con la Juventus, poi a dei controlli a tappeto da parte dello staff medico. Il ritiro è quindi terminato per i partenopei ma non i controlli.

CLICCA QUI PER LE ULTIME SU JUVENTUS-NAPOLI

Napoli, possibile ritiro in vista dell’Atalanta

Gattuso Napoli ritiro
NAPLES, ITALY – AUGUST 07: Gennaro Gattuso of Napoli attends a training session during the UEFA Champions League round of 16 second leg match between FC Barcelona and SSC Napoli at on August 07, 2020 in Naples, Italy. (Photo by SSC NAPOLI/SSC NAPOLI via Getty Images)

Come riferisce il Corriere dello Sport, nella sua edizione odierna, lo staff medico partenopeo ha già programmato nuovi tamponi per il Coronavirus. Un nuovo giro sarà effettuato già nella giornata di oggi prima della ripresa della seduta di allenamenti. Poi ci sarà il consueto controllo 48ore prima del fischio di inizio del match match contro l’Atalanta, in programma a partire dalle 15 di sabato. A questa bisogna, però, aggiungere una concreta ipotesi in quanto, secondo il quotidiano, potrebbe esserci un nuovo ritiro. Questa volta non forzato dalla sanità regionale, bensì richiesto dallo stesso tecnico dei partenopei, Gennaro Gattuso che nei giorni scorsi è parso entusiasta della reazione della sua squadra.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU INSTAGRAM

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy