“NAPOLI OLTRE IL NAPOLI”- Domenico Sepe a CN1926: “Ho scolpito Diego nel pieno della sua bellezza fisica”

Il 25 novembre di questo infausto 2020, Diego Armando Maradona ha lasciato questa vita. Per i tifosi napoletani e per chi ama il calcio in generale la perdita di Diego non è stato solo un lutto, ma una perdita incolmabile. Maradona per i napoletani rappresenta l’identificazione del sentimento calcistico. La passione, la rabbia, la paura, l’aggresività, la tenacia, il riscatto, la follia. Maradona incarnava in un solo uomo la città di Napoli.

Ho incontrato Domenico Sepe, già noto a queste pagine. Domenico è un amico, uno sculture, ma soprattutto è un’artista, un vanto della nostra città. Domenico ha la capacità di racchiudere nelle sue opere la spiritualità del personaggio che sta rappresentando. Domenico si ispira all’arte greca, alle fattezze ritenute perfette. Le sue sculture sembrano vive e pulsanti. Ora l’artista è in procinto di terminare un’opera dedicata al campione assoluto. Sta realizzando una statua di Diego, un’opera che poi – così come tutte le sue creazioni – verrà fusa in bronzo, perché la parte vuota all’interno della scultura racchiude l’anima. Lo scultore risponde alle mie domande, con la sua solita pacatezza e la sua immensa cultura artistica. L’artista definisce Maradona come un mito del calcio, un uomo  che ha riscattato i suoi natali infelici, e ha dimostrato il suo immenso talento, la sua voglia di arrivare.

Maradona rappresenta un sintomo di rinascita. “Così come i greci rappresentavano la bellezza utilizzando la fisicità degli atleti, attraverso questa statua che raffigura un Maradona atleta nel pieno della sua potenza e bellezza fisica, io voglio restituirgli gli onori che merita”. Queste le parole di Domenico Sepe per i lettori di Calcionapoli1926.it La scultura verrà donata al popolo napoletano, attendiamo solo di sapere dove sarà esposta. Come sempre lascio il laboratorio di Domenico con un po’ di malinconia, perché la sua arte è coinvolgente e profonda.

Clicca qui se vuoi essere aggiornato sul Napoli

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy