De Magistris sfida il governatore De Luca: “Aprirò Napoli 24 ore su 24 , la Fase 1 è finita”

Luigi De Magistris, sindaco di Napoli, ha rilasciato un’intervista ai microfoni de Il Corriere della Sera parlando della problematica della movida in città. Un’ordinanza della Regione Campania, infatti, aveva previsto la chiusura dei bar e dei luoghi di ritrovo dei ragazzi alle 23.00. Le immagini del fine settimana, però, parlano chiaro. Questa misura non ferma l’affollamento in strada fino a tarda ora della notte e finanche alle prime luci dell’alba.

De Magistris sulla movida a Napoli

De Magistris Napoli movida

“Io mi attengo alle informazioni che ho ricevuto dalla polizia municipale, che a sua volta è in contatto con questura e carabinieri. E non risulta nessuna situazione straordinaria. Solo il normale incremento di traffico del sabato sera in una zona che è da sempre meta di passeggiate. Napoli non è fuori controllo ma lo sarà presto, come tutta l’Italia, se non ci si decide a restituire ai sindaci il controllo delle città.

Il problema non è De Luca, la questione riguarda l’intero Paese. La fase 1 è finita, è finito il lockdown e la necessità di stare a casa. Ora l’organizzazione della vita nei comuni deve passare a chi li conosce. A chi conosce gli spazi, le strade, i parchi, i mercati. Noi siamo sindaci, non vicesceriffi.

Nei prossimi giorni emetterò una serie di ordinanze in base alle quali Napoli sarà aperta 24 ore su 24. Niente più baretti obbligati a chiudere alle 23, niente più orari per nessuno. Ristoranti, locali, negozi, parchi, servizi: tutti potranno restare aperti ininterrottamente giorno e notte. La città sarà più accogliente, aumenteranno le aree pedonalizzate e i servizi fruibili all’aperto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy