GdS – Napoli-Inter, Conte ha imparato la lezione: il piano per battere Gattuso

Venerdì 12 giugno il calcio italiano riprenderà ufficialmente: si giocherà Juventus-Milan, match di ritorno delle semifinali di Coppa Italia. Il 13 poi toccherà al Napoli di Gennaro Gattuso che dovrà sfidare l’Inter di Antonio Conte.

Napoli-Inter, Conte ha imparato la lezione

Mertens Inter Napoli
(Photo by Getty Images)

Antonio Conte non si farà cogliere impreparato. All’andata, così come sottolineato da La Gazzetta dello Sport, Gennaro Gattuso ha ingabbiato il cervello del centrocampo neroazzurro: Marcelo Brozovic. Dries Mertens e Diego Demme erano costantemente in pressing sul croato.

Questa volta però il tecnico ha imparato la lezione e quindi darà maggior sostegno al suo centrocampista. Probabilmente l’incaricato a dover dare un supporto e un appoggio sarà Nicolò Barella. Inoltre l’idea è di fare un gioco molto più veloce, non farraginoso e soprattutto di limitare il più possibile i lanci lunghi a vuoto:

Rino Gattuso ha vinto il primo round grazie al catenaccio e alle ripartenze. Non un caso: l’Inter di Conte ha sempre sofferto le squadre che hanno deciso di sfidare i nerazzurri chiudendosi. Ecco perché Brozovic al San Paolo non può restare di nuovo ingabbiato: all’andata Mertens e soprattutto Demme non l’hanno fatto respirare. Sabato il croato avrà bisogno di più aiuti (magari da Barella), la palla dovrà girare più velocemente, i lanci lunghi dovranno essere limitati al massimo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy