Il Mattino – Il Napoli è di Gattuso, ma la Juventus è di Sarri? L’analisi

Il Napoli è di Gattuso, ma la Juventus non è di Sarri. Così l’edizione odierna del Il Mattino sentenzia in merito all’incidenza dei due tecnici in merito all’affermare i propri principi di gioco. Di seguito una breve analisi colta dall’edizione odierna del quotidiano campano.

Napoli di Gattuso, Juventus di Sarri? Non ancora. L’analisi

 

rinnovo gattuso
Gennaro Gattuso (by Getty Images)

 

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

 

Le apparenza ingannano, ma non si tratta di questo caso. E’ vero, Maurizio Sarri siede sulla panchina bianconera dall’estate scorsa, ma non pare. Sebbene la Juventus sia guidata dal tecnico toscano, ancora si fatica a vedere un’incidenza vera e propria delle idee di gioco del mister ex Napoli. Così non si può dire del Napoli invece, perché Gennaro Gattuso fin da subito (dal match contro la Lazio perso per la papera di Ospina) ha dato un’idea sua al Napoli e questi ne ha fatto un principio di gioco. Il mister calabrese ha impiegato meno tempo per imprimere le sue idee: non il suo calcio, probabilmente. Perché lo stesso Gattuso più volte afferma che la squadra non è ancora in grado di effettuare un pressing ultra offensivo, ma certamente l’idea tattica del momento gli azzurri l’hanno appresa al 100%.

Dall’altra parte la lentezza della manovra bianconera si scontra clamorosamente con il Napoli dell’epoca di Sarri: una squadra che – dopo ben 10 mesi – non è ancora in grado di seguire alla lettere i principi di un calcio veloce e champagne a cui il tecnico di Figline ha sempre abituato. A distanza di un anno, la mano dell’allenatore ancora non si è vista. Quella di Rino – invece – è stata forte e decisa. Si vede.

 

CLICCA QUI PER SAPERE TUTTO SUL NAPOLI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy