Napoli, situazione stipendi e multe ancora in sospeso. De Laurentiis prende tempo: i dettagli

La Gazzetta dello Sport analizza la situazione in casa Napoli sul fronte stipendi e multe. Ancora diverse le questioni da risolvere per gli azzurri.

La Gazzetta dello Sport ha analizzato la situazione in casa Napoli riguardo alle multe e agli stipendi. La Juventus ha comunicato di aver tagliato lo stipendio ai suoi calciatori, a meno che il campionato non riprenda. Sono 90 i milioni che la Juve andrebbe a recuperare, se il campionato fosse definitivamente annullato per il Coronavirus. Questo, unito alle parole del presidente FIGC ha smosso anche gli altri club di Serie A, che stanno pensando di seguire la stessa linea dei bianconeri. Per gli azzurri, però, la situazione è più articolata: sul piatto non ci sono solo gli stipendi, ma anche quelle famose multe, che pendono sulla testa dei calciatori da novembre scorso, dopo la maledetta serata dell’ammutinamento.

Situazione multe e stipendi, ADL è in attesa

De Laurentiis, Napoli stipendi

Secondo la Gazzetta dello Sport, Aurelio De Laurentiis sta aspettando. Il presidente non ha ancora iniziato la procedura del taglio degli stipendi e vuole capire se si potrà discutere con le varie parti in una seduta sindacale. Bisognerebbe comunque anche occuparsi della questione multe, e in più di quella delle cause civili per i diritti di immagine. Occorrerà dunque un’importante attività di mediazione, magari attraverso membri della dirigenza o dello staff tecnico, in modo tale da ricucire una ferita che va avanti da sei mesi. Il Napoli ha bisogno di ripartire al meglio e per farlo sarà giusto eliminare ogni scoria.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy