Mundo Deportivo – Messi, niente Inter: “Leo non sceglierà mai e poi mai l’Italia”

Ancora in dubbio il futuro di Lionel Messi, che, dopo una carriera intera passata al Barcellona, potrebbe lasciare la Spagna per dare spettacolo con le sue giocate altrove. In molti sono scettici, si parla di un possibile rinnovo, ma una certezza c’è: il contratto di Messi al momento scade nel 2021. Nel caso non arrivi il prolungamento, l’argentino potrà decidere liberamente dove accasarsi. Secondo Mundo Deportivo però la sua casa non sarà l’Italia, spegnendo i sogni dei tifosi e della dirigenza dell’Inter.

LE PAROLE DI LIONEL MESSI

 

Infatti, il quotidiano spagnolo, con queste parole ha distrutto i sogni dei tifosi nerazzurri: “Messi, né Inter né Serie A. Dimenticatevi i nerazzurri, il futuro del 10 è al Barça fino al 2021, come minimo. E, se un giorno dovesse arrivare ad andarsene, non sceglierebbe certo l’Italia“.

LE PAROLE DI LIONEL MESSI

Il Barcellona non vive un grande momento di splendore. La squadra sembra sfilacciata e non sembra esserci quell’unione di intenti che immaginiamo esserci in un top club europeo. Anche con grandi calciatori è necessaria una compattezza tale da non creare rivalità interne, da permettere sempre che la serenità e l’intesa vengano continuamente coltivate. I blaugrana avranno un bel po’ di giorni di riposo prima del Napoli, fattore che non si può sapere quanto sia uno svantaggio o uno svantaggio per i catalani. Di certo potranno essere recuperate quelle energie nervose necessarie per ritrovare ferocia e leggerezza, ma poi c’è il lato tecnico dove il Barcellona sembra in difficoltà.

Di questo ne ha parlato proprio Lionel Messi: “Come diceva mister Setién, l’altro giorno ci sono stati momenti in cui abbiamo giocato bene, ma dobbiamo mantenere quei livelli per tutti i 90′. Dopo la sconfitta contro l’Osasuna c’è stata autocritica da parte del gruppo. Abbiamo dato un segnale importante in vista di quello che ci aspetta. Se consideriamo la nostra situazione, non era poi così semplice. Napoli? In vista di quella gara dobbiamo ritrovare tranquillità e serenità. Questi giorni di riposo ci serviranno per recuperare proprio queste componenti. Sarà fondamentale svuotare la testa e tornare in campo con più voglia che mai”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy