Moratti su Commisso contro la Juventus: “Alla mia Inter capitavano cose molto più strane…”

Le parole di Rocco Commisso dopo Juventus-Fiorentina della scorsa settimana continuano a fare rumore. Questa volta a parlare è Massimo Moratti. L’ex numero uno dell’Inter ha ripreso la polemica in merito all’arbitraggio della gara, che ha visto i bianconeri trionfare anche attraverso due calci di rigore concessi.

Ai microfoni di Passioneinter.com Moratti ha commentato lo sfogo dell’attuale patron viola: “In passato c’era un’altra cosa contro di noi (si riferisce all’Inter, ndr), questa penso che sia più leggera. Immagino sia arrabbiato perché è arrivato dall’estero mettendo un sacco di soldi e si ritrova a dover affrontare situazioni un po’ strane, ma comunque molto meno strane di quelle che capitavano a noi…”.

La provocazione di Massimo Moratti

Indubbiamente il riferimento dell’ex numero uno dell’Inter è alle vicende confluite in Calciopoli e in modo particolare all’assegnazione dello scudetto della stagione 2005-2006.

Non molto tempo fa, infatti, Moratti era tornato sulla questione in riferimento al ricorso dei bianconeri per l’assegnazione del trofeo relativo a quel campionato: “ll ricorso della Juve su Calciopoli? E’ una storia senza fine, dopo tanti anni vedo che insistono. Devono trovare proprio qualcuno che non sappia niente che possa dargli ragione, altrimenti è impossibile.”

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy