Polonia, Boniek sul caso Milik: “Spero si sistemino le cose con il Napoli”

In casa del Napoli resta aperto il discorso relativo l’attaccante Arek Milik. Il calciatore non ha firmato il rinnovo con la società partenopea e resta in scadenza di contratto fissata al giungo del 2021. In questa sessione di mercato ha rifiutato ogni offerta arrivata ma così facendo ha segnato la sua stagione. Il tecnico Gattuso e la società non hanno, infatti, inserito il nome del polacco nella lista dei calciatori disponibili per la Serie A e per l’Europa League.

CLICCA QUI PER LE FLASH NEWS DI CN1926.IT

Polonia, le parole di Boniek su Milik

milik
MARSEILLE, FRANCE – JUNE 21: Arkadiusz Milik of Poland reacts after missing a chance during the UEFA EURO 2016 Group C match between Ukraine and Poland at Stade Velodrome on June 21, 2016 in Marseille, France. (Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)

Sull’argomento è tornato anche Zibi Boniek, presidente della Federcalcio polacca, intervenuto ai microfoni del Corriere della Sera in vista della sfida della Polonia contro l’Italia:

“E’ una buona notizia che possa tornare il pubblico, ma penso che sarà molto difficile riempire i 10mila posti a disposizione. La gente si è disabituata ad andare allo stadio e c’è ancora timore, paura di muoversi senza dimenticare le restrizioni sull’utilizzo dei mezzi pubblici. C’è voglia di tornare allo stadio ma prima di tutto la gente pensa a difendersi. C’è ancora paura per questa seconda ondata.

Milik? Arrivato prima della decisione dell’ASL. Rischia di non giocare? Mi dispiace perché lui a Napoli è sempre stato bene e spero che le cose si sistemino quanto prima perché è tutto assurdo. Non riesco a capire fino in fondo la situazione”.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy