Milan, Pioli verso il Napoli: “Sfidiamo una squadra forte, Rino ha dato mentalità agli azzurri”

Stefano Pioli, tecnico del Milan, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del big match al San Paolo contro il Napoli. La gara si giocherà domani sera alle 21:45, gli azzurri arrivano da una vittoria convincente con il Genoa, mentre i rossoneri vengono da una rimonta straordinaria contro la capolista, la Juventus. Potrebbe essere una di quelle partite con spettacolo assicurato, conoscendo anche le linee di pensiero dei due allenatori. Poi, per Gattuso sopratutto, questa sarà sempre una gara speciale.

LE PAROLE DI STEFANO PIOLI

Milan Genoa
 

Queste le parole del tecnico del Milan Stefano Pioli, che inizia la sua conferenza parlando della fase d’attacco dei rossoneri: “Molti più gol dopo la quarantena, prima non erano mancate le occasioni ma la capacità di concretizzare queste. Siamo stati più precisi, migliori nelle scelte e più determinati, più bravi nelle conclusioni. E’ un dato significativo e importante.

Il nostro centrocampo sta crescendo molto, le prestazioni di Bennacer e Kessie sono di ottimo livello. Ci stanno dando delle ottime prestazioni. Leao invece ha un grande talento, è innato, però va coltivato e migliorato. Sono felice di ciò che sta facendo Rafa, sta dando un apporto importante alla squadra. Non è importante il minutaggio, ma la qualità del minutaggio. Continuando così Leao si toglierà delle soddisfazioni.

Fossi stato qui dall’inizio sarebbe stato diverso. Il mio arrivo è capitato ad ottobre, non abbiamo avuto la continuità giusta ma perché serviva costruire un modo di giocare ed entrare in testa ai giocatori, serviva tempo. Ora dobbiamo finire bene il campionato. Domani abbiamo una gara importante con il Napoli e sarà difficilissima, con un allenatore che ha dato la giusta mentalità, affrontiamo una squadra che sta molto bene”.

SU GATTUSO E IL NAPOLI

Pioli, ovviamente, si è soffermato sulla prossima avversaria, il Napoli, e sul suo allenatore, Rino Gattuso. Queste le parole: “Difficile fare paragoni e confronti con Rino, lui aveva iniziato la stagione dal primo giorno al Milan, io no. Gattuso ha fatto un grande lavoro qui e lo sta facendo anche a Napoli, dando la giusta mentalità. Mai come adesso credo che i conti si faranno alla fine.

Abbiamo ripreso bene dopo la pausa ma abbiamo preso solo 1 punto al Napoli perchè anche loro stanno andando bene. Sfidiamo una squadra forte ma lo facciamo con convinzione e determinazione. C’è da spingere e lo faremo fino ad agosto. Nessuno dei miei giocatori sta pensando al 3 agosto ma alla partita col Napoli”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy