Il Milan al Meazza non brilla: Napoli attenzione al treno Theo Hernandez | IL FOCUS

Il Milan ha vinto due delle ultime tre partite di campionato, ma è reduce da un 2021 in netto calo rispetto al brillante inizio di stagione. Beninteso, i rossoneri sono ancora in piena lotta per il titolo, un traguardo che però ora come ora sembra a completo appannaggio dei rivali nerazzurri. I ragazzi di Pioli, in ogni caso, pur falcidiati dagli infortuni (proprio come il Napoli) riescono abilmente a tenere botta. Se c’è una caratteristica identitaria del Milan, è la seguente: vuole dominare sin da subito le partite. Infatti, è curioso notare che in 16 delle sue vittorie in campionato, il diavolo ha chiuso il primo tempo in vantaggio.

Il Milan al Meazza non brilla: Napoli attenzione al treno Theo Hernandez

(Getty Images)
IL MILAN IN CASA – D’altra parte, il Milan, ha vinto solo una delle ultime sei partite casalinghe ufficiali nell’arco dei 90 minuti (per uno score che dice 1 vittoria, 3 pareggi, 2 sconfitte). Altra statistica in evidenza che può far sorridere l’ex di turno Gattuso, è la questa: il Milan ha guadagnato in casa solo il 39 % del totale dei punti a disposizione: è la seconda percentuale peggiore tra tutte le formazioni del torneo.
IL NAPOLI IN TRASFERTA – Il Napoli non brilla lontano dal Maradona. Le ultime otto vittorie degli azzurri sono arrivate proprio tra le mura amiche per un rendimento, quello in trasferta, che assume proporzioni orripilanti a considerare il trend. Nelle ultime sei partite giocate lontano dal fortino domestico, i partenopei hanno portato a casa un pareggio e tutte sconfitte, subendo almeno tre gol in quattro di esse. Numeri horror!

© RIPRODUZIONE RISERVATA di Claudia Vivenzio

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy